Inocram srl si pone sul mercato come una azienda giovane, ma ha alle spalle un ampio bagaglio di competenze, conoscenze ed esperienze sul trattamento dei materiali compositi, sul riutilizzo dei materiali, sull’ecologia e sul GREEN ECONOMY in genere, siamo specialisti nel dare “la doppia vita alle cose”

E’ l'espressione di uno spirito imprenditoriale, di un patrimonio familiare che si tramanda di generazione in generazione, che opera con realtà diverse, in varie tipologie di mercato, ma con la vocazione e la missione del rispetto e della tutela dell’ambiente.
Da oltre 50 anni lo staff si occupa di rigenerazione e creazione di materiali diversi, l’alchimia dell'innovazione è per noi una palestra per uno sviluppo costante, coerente e futuristico dell’ingegno.

Offriamo ai consumatori la possibilità di scegliere e valutare in un prodotto non solo la funzionalità, la forma, il colore, le proprietà tecniche ma anche altri aspetti più intrinseci a carattere socio-ambientale.
Da noi “l’innovazione passa dalla versatilità”: le opportunità da cogliere sono molteplici, occorre saperle individuare e sviluppare.
Abbiamo permesso di far conoscere queste particolarità in tutta Europa per la qualità e l’eco-design, accompagnate da un nuovo fattore di competitività.

Molteplici sono le applicazioni e da qui è nato l’entusiasmo necessario per spingere la ricerca fino alla creazione del nuovo WPC, un WPC ITALIANO, il GAR- deck!
Il nostro WPC o legno composito è ottenuto con materia prima di nuova generazione , interamente composta da materiali rigenerati (ad esclusione degli additivi e coloranti), e dalle caratteristiche chimico, fisiche tali da renderla adatta come base strutturale per un infinità di prodotti, dall’ arredamento, all’edilizia, alle pavimentazioni, ai frangisole, alle pareti ventilate, ai bordi piscina, agli imballaggi e a tutto quello che la fantasia e la creatività può pensare.
Ciò che siamo riusciti a creare è appunto un processo tecnologico assolutamente innovativo capace di mescolare e legare tra loro materiali tendenzialmente refrettari, senza passare attraverso il processo di granulazione; questo permette alla materia di non subire stress di lavorazione e di mantenere le caratteristiche di un materiale vergine.

Per questo progetto abbiamo impiegato molto tempo e risorse affrontato rischi e fatiche non solo per il profitto, ma per una sfida con noi stessi e per il piacere di vincerla, con la consapevolezza che niente può nascere da niente, e niente può finire in niente.